L’Albero con bottiglie riciclate vince il GreenCare Christmas Tree 2017

//L’Albero con bottiglie riciclate vince il GreenCare Christmas Tree 2017

L’Albero con bottiglie riciclate vince il GreenCare Christmas Tree 2017

Il primo piccolo concorso dedicato al più bell’Albero di Natale sostenibile – vero-certificato o artificiale – è stato vinto dall’insegnante Fabrizia Scotti che ha orientato gli alunni della Scuola Statale di Primo Grado G. Salvemini di San Sebastiano al Vesuvio a realizzare un abete con bottiglie di plastica riciclate. Con 216 voti ha raccolto la maggioranza dei consensi, oltre che centrare in pieno l’obiettivo della sostenibilità, grazie al riuso di un prodotto di largo consumo.

Seconda è arrivata con 104 voti la signora Luisa Orso di Acerra con un abete artificiale decorato in oro, bianco e rosso.

Secondo classificato: l’abete artificiale di Luisa Orso (Acerra)

Secondo classificato: l’abete artificiale di Luisa Orso (Acerra)

Il terzo posto è stato, invece, conquistato da Maurizia Moriello che con 94 voti ha sedotto i votanti con il suo abete artificiale addobbato con motivi in oro e bianchi.

Terzo classificato: l’abete artificiale di Maurizia Moriello

Terzo classificato: l’abete artificiale di Maurizia Moriello

La geografia delle vincitrici rispetta ampiamente l’area metropolitana di Napoli e coincide con il raggio di azione dell’iniziativa civica Premio GreenCare. E la vittoria della Scuola statale segna un ulteriore elemento di gioia per il lavoro collettivo che è stato svolto con successo tra gli alunni. Semi “green” che daranno certamente i loro frutti per un senso civico sempre più ispirato al rispetto dell’ambiente, della natura e delle aree verdi.

Le tre vincitrici riceveranno in dono a casa dei cesti benaugurali con prodotti biologici della Masseria delle Sorgenti donati dal Gruppo Ferrarelle Spa, main sponsor del Premio GreenCare.

Vi auguriamo un sereno Natale ed arrivederci al 2018 per giocare nuovamente al GreenCare Christmas Tree.

 

2017-12-21T10:10:56+00:0019 dicembre 2017|Senza categoria|0 Comments

Leave A Comment