Vincitori 2016

/Vincitori 2016
Vincitori 2016 2018-04-08T19:42:13+00:00

Cura di un’area verde pubblica: Associazione Gli Incisivi per il giardino in affido a Ponticelli. Il Premio è sottolineato da 5mila euro. 

La Presidente del Fai Campania Maria Rosaria de Divitiis con il presidente dell'Associazione Gli Incisivi Adolfo Antinori, vincitori del Premio GreenCare 2016

La Presidente del Fai Campania Maria Rosaria de Divitiis con il presidente dell’Associazione Gli Incisivi Adolfo Antinori, vincitori del Premio GreenCare 2016

Ritira il Premio il Presidente de Gli Incisivi Adolfo Antinori – Consegna Maria Rosaria de Divitiis, Presidente FAI Campania

Con pochi semplici strumenti, compensati da molta buona volontà e da uno spiccato senso civico, un gruppo di cittadini del quartiere Incis di Ponticelli, è periodicamente impegnato nella cura del verde urbano. La generosa volontaria attività di manutenzione, che si estende in gran parte del quartiere, ha restituito alla fruizione della collettività anche un vero e proprio giardino, tra viale Fratelli Grimm e via Napolitano: un’oasi di verde pulito e curato che accoglie soprattutto mamme e bambini. Attraverso la cura degli innesti di verde nel quartiere, condivisa in maniera spontanea, anche con appelli alla partecipazione sui social, altri cittadini hanno cominciato a riconoscere e rispettare il lavoro svolto. Così una buona azione civica è divenuta esemplare e una buona pratica un’azione da replicare. Per questo spontaneo, appassionato e disinteressato senso civico, orientato alla cura del verde urbano, l’Associazione Gli Incisivi è stata scelta quale meritevole del Premio GreenCare per l’Azione “cura di un’area verde pubblica. Il riconoscimento è rafforzato con 5mila euro per l’acquisto di macchinari, piante e arredi per il giardino.

******************

Cura di un’area verde privata: Giardino di Sijtsken Dupon (Cicciano) 

Il direttore dell'Orto Botanico di Portici Riccardo Motti premia Sijtsken Dupon per il suo giardino di Cicciano.

Il direttore dell’Orto Botanico di Portici Riccardo Motti premia Sijtsken Dupon per il suo giardino di Cicciano.

Ritira Sijsken Dupon – Consegna Riccardo Motti, direttore Orto Botanico di Portici

Accanto alla manutenzione ed alla salvaguardia dell’antico giardino, annesso allo storico Palazzo Nucci, la signora Dupon si è resa disponibile ad accogliervi gratuitamente eventi sociali e culturali, così da aprire il suo spazio privato alla comunità locale. Un giardino di famiglia è così divenuto negli anni un tassello di bellezza condivisa e le varietà botaniche mediterranee ultracentenarie sono divenute fruibili per tantissimi concittadini, seppure in occasioni speciali. Per questa cura operosa e per questo spirito di condivisione e apertura del proprio verde alla città, Sijtsken Dupon è stata scelta quale virtuosa del verde e meritevole del Premio GreenCare per l’Azione “cura di un’area verde privata”.

******************

Impegno nel verde realizzato da un’Associazione o Ente: Parco Sociale Ventaglieri

La presidente del Wwf Napoli Ornella Capezzuto premia il presidente del Parco Sociale Ventaglieri Francesco Giannino.

La presidente del Wwf Napoli Ornella Capezzuto premia il presidente del Parco Sociale Ventaglieri Francesco Giannino.

Ritira il Presidente Francesco Giannino 

Il Parco Ventaglieri, concepito come parco-percorso fra terrazzamenti a verde, ha nella propria storia una forte presenza della cittadinanza, che ne ha fatto un luogo di azione di diverse Associazioni, le cui attività, innestandosi tra loro, producono cura, accoglienza, inclusione sociale e trasformazione urbana partecipata dal basso. La cura del verde di questo bellissimo spazio pubblico, pensata in linea con le esigenze di chi ne usufruirà, e utilizzata come terapia di recupero umano, in un’area dove la marginalità ed il disagio, soprattutto minorile, rischiano di avere il sopravvento, ha promosso fondamentali e positive relazioni sociali. Per queste peculiari qualità di cura del verde il Parco Sociale Ventaglieri è stato scelto quale virtuoso del verde urbano e meritevole del Premio GreenCare per l’impegno nel verde realizzato da un’associazione.

******************

Introduzione in un’area verde pubblica di un elemento di arte contemporanea:

Associazione Culturale Montesanto 3 – Quartiere Intelligente per l’opera “Migrazioni”

L'architetto Annamaria de Fanis, l'artista Michele Iodice e la presidente del Quartiere Intelligente Maria Cristina Di Stasio

L’architetto Annamaria de Fanis (a sinistra), l’artista Michele Iodice e la presidente del Quartiere Intelligente Maria Cristina Di Stasio

Ritira il Premio la Presidente Maria Cristina Di Stasio 

Dopo un intelligente lavoro di rigenerazione urbana di un’area abbandonata, soprattutto attraverso la sensibilizzazione ed il coinvolgimento dei cittadini del quartiere, e con un impegno a lavorare sui temi della sostenibilità ambientale e dell’ecologia urbana, l’Associazione Montesanto 3 ha saputo guardare alla creatività ed all’arte come elementi rigeneranti del tessuto sociale in un quartiere densamente popolato. Ha dato vita ad un’opera d’arte collettiva, pensata da Michele Iodice, e realizzata con i materiali di risulta della potatura delle aree verdi circostanti, raccolti dagli stessi cittadini. Così l’installazione “Migrazioni” è l’esperienza riuscita di un’attività di sensibilizzazione sul tema del verde urbano che, partendo dal basso, costruisce qualcosa di duraturo per la collettività, facendo della cura del verde e dell’arte contemporanea gli elementi di riscatto di un quartiere. Per questa motivazione Montesanto 3 è stato ritenuto meritevole del Premio GreenCare 2016.

 ******************

Menzione speciale per la cura di un’area di verde privata alla Chimpex Industriale

La presidente del FAI Campania Maria Rosaria de Divitiis, il vice presidente dell'Unione Industriali Napoli ingegnere Vito Grassi e l'imprenditore Salvatore Romano

La presidente del FAI Campania Maria Rosaria de Divitiis, il vice presidente dell’Unione Industriali Napoli ingegnere Vito Grassi e l’imprenditore Salvatore Romano

Ritira il Premio il Presidente Salvatore Romano 

Ha introdotto negli spazi esterni di un’azienda chimica, sita a Pascarola, nell’area industriale di Caivano, moltissime aiuole con verde ben curato. Alberi di ulivo secolari, melograni, palme nane, cikas revolute, pareti di rampicante con bouganville e gelsomino. In particolare, è stato piantato un roseto con funzione di sentinella nel monitoraggio del terreno. Per questa speciale sensibilità al verde, mostrata da un’azienda chimica, Salvatore Romano è stato scelto quale virtuoso del verde urbano e meritevole della Menzione Speciale del Premio GreenCare 2016.

******************

Menzione Speciale alla Scuola Istituto Comprensivo “Sabatino Minucci” (Vomero) per il Progetto Mela

La presidente del FAI Campania Maria Rosaria de Divitiis e il direttore didattico Silvana Renzulli

La presidente del FAI Campania Maria Rosaria de Divitiis e il direttore didattico Silvana Renzulli

Ritira il Premio il Direttore Didattico Silvana Renzulli 

Gli alunni della Scuola elementare Minucci sono stati coinvolti in un progetto didattico orientato al rispetto dell’ambiente e dei beni comuni. Con un’innovativa didattica, i bambini sono stati protagonisti della riqualificazione e del recupero di un’area esterna all’edificio scolastico. Un giardino, che era abbandonato da oltre venti anni, oggi è uno spazio condiviso, vissuto e curato. I bambini hanno visto crescere le piante, hanno sperimentato l’alternanza delle stagioni, seguito con trepidazione la vita nascente. La Scuola ha così piantato, con il Progetto Mela, un piccolo seme di senso civico orientato alla cura del verde urbano. Per questa motivazione la Sabatino Minucci è stata ritenuta meritevole di una menzione speciale del Premio GreenCare 2016.