La Pasquetta sostenibile alla Masseria Esposito Ferraioli

//La Pasquetta sostenibile alla Masseria Esposito Ferraioli

La Pasquetta sostenibile alla Masseria Esposito Ferraioli

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Arriva la Pasquetta alla Masseria!

Pasquetta di solito = traffico, ansia, sveglia alle 5:00.

Adesso dimentica tutto: c’è una pasquetta a quindici minuti dal centro, senza traffico, senza problemi di parcheggio, con 120mila metri quadri di terreno a disposizione e ingresso libero e gratuito.
Non basta? Starai in uno splendido pescheto in fiore.
Non basta ancora? Trascorrerai la Pasquetta circondato da una bellissima comunità di persone, contribuendo a far rivivere il bene confiscato più grande della provincia di Napoli.

L’ingresso come sempre è gratuito, puoi portare tutto il cibo che vuoi, e anche teli, sedie, tavoli e tutto quello che vi serve. Massima libertà, le uniche regole sono: divertirsi e rispettare il luogo e le persone che vi sono accanto, la camorra ci fa schifo, cibo e vino vanno condivisi perché siamo una grande comunità e ci vogliamo bene, si fa la raccolta differenziata, è vietata la plastica monouso.
Sono benvenuti i cani, naturalmente dovete fare in modo che non diano fastidio alle persone e agli altri animali.
Le braci sono già sul posto e sono a disposizione, le possono usare tutti liberamente (sempre nel rispetto della comunità).

Durante la giornata organizzeremo delle visite al bene confiscato, inaugureremo il nuovo frutteto della Masseria, il nostro Museo vivente della biodiversità, e lanceremo il crowdfunding per gli orti urbani.

Per chi vuole dare una mano nell’organizzazione e proporre idee e cose da fare, ci vediamo sabato 17 marzo alle 14:30 ad Afragola, in Via Puccini 7, per un’assemblea del Laboratorio di progettazione partecipata!

Per informazioni, dubbi, consigli, non esitate a contattarci o a scrivere qui sotto nella bacheca dell’evento. vi risponderemo appena possiamo!

W la Pasquetta, W la Masseria!


info

si paga l’ingresso?
> L’ingresso è completamente libero e gratuito.

bisogna prenotare?
> Non serve nessuna prenotazione.

ci sono le braci?
> Le braci saranno già sul posto e possono essere usate liberamente.

2018-03-23T07:42:41+00:0023 marzo 2018|News|0 Comments

Leave A Comment