L’Aeroporto di Capodichino sempre più green

//L’Aeroporto di Capodichino sempre più green

L’Aeroporto di Capodichino sempre più green

Nella sala d’attesa dell’Aeroporto Internazionale di Napoli Capodichino abbiamo trovato tanto verde ben curato. Com’è ridente questo luogo per chi attende di imbarcarsi ed inganna il tempo tra una controllata alle mail, una prima colazione veloce ed una lettura dei quotidiani sull’IPad.
Dove c’è un poco di spazio con verde ben curato, ci si può sentire coccolati ed amati. Il verde è la cartina di tornasole della qualità di qualunque attività abbia a che fare con le persone. Per questo noi del Premio GreenCare crediamo fermamente nella promozione di pratiche più green per la capacità che ha il verde di accogliere le persone e farle stare bene. Ma anche di sviluppare in loro un senso di gratitudine e di rispetto verso chi di quel verde se ne prende cura.

Qui ci sono vasi di diverse misure con diverse varietà botaniche, si alternano a divanetti in pelle e tavolini. Non mancano le colonnine per ricaricare i dispositivi elettronici. L’effetto complessivo è ridente, distensivo, viene voglia di perderci del tempo qui. Complice l’ampia vetrata che guarda il piazzale della pista di volo, lo spazio è molto arioso.


Disseminati in altri punti dell’Aeroporto Internazionale di Napoli abbiamo trovato spalliere di limoni che tanto rimandano alle atmosfere della Penisola Sorrentina e della Costiera Amalfitana.
Ed anche le aiuole nel piazzale d’ingresso – arrivi e partenze in esterno – sono molto ben curate.
Ce ne siamo molto rallegrati. E’ una pura gioia guardare e godere di tutta questa cura.

2018-02-16T17:33:33+00:00 16 febbraio 2018|Green Blog di Benedetta|0 Comments

Leave A Comment