Gardenet con il corso per il verde del Bosco di Capodimonte

//Gardenet con il corso per il verde del Bosco di Capodimonte

Gardenet con il corso per il verde del Bosco di Capodimonte

Il meritevole curatore del verde urbano della settimana è il progetto “Gardenet. A lavoro nel verde”: dieci giovani neodiplomati, selezionati mediante un bando pubblico, sono stati protagonisti di un corso: una nuova iniziativa tesa alla conoscenza, cura e promozione del patrimonio verde del Real Bosco di Capodimonte. Il corso si è svolto da dicembre 2017 a gennaio 2018 con l’obiettivo di creare nuove professioni ed opportunità occupazionali in stile green.

L’esplorazione e la conoscenza del Real Bosco condotta dai ragazzi, guidati dai tecnici di Euphorbia S.r.l., ha realizzato una mappatura degli alberi monumentali di alcune aree del parco storico e l’ascolto dei visitatori con apposito questionario – “GardeNet. Il verde dei cittadini” elaborato all’interno del progetto – ha fornito al Museo e Real Bosco di Capodimonte i desideri dei fruitori.

Questa mattina nella Sala Peyrone (Carta Bianca) del Museo sono stati presentati i risultati del progetto.

“In linea con una rinnovata sensibilità verso la costruzione di città sostenibili, il Progetto GardeNet lavora infatti per stimolare il protagonismo dei giovani alla conoscenza e valorizzazione delle risorse ambientali della città di Napoli. Con questo obiettivo è nata la collaborazione tra il Museo e Real Bosco di Capodimonte, sede ospitante delle attività del corso, e l’associazione Agritettura2.0, ideatrice del progetto”.

Il corso è stato attivato nell’ambito del Progetto GardeNet. Una rete di giardini condivisi, finanziato dal Programma ANCI MeetYoungCities: social innovation e partecipazione per i giovani dei comuni italiani con capofila il Comune di Napoli.

2018-02-02T13:59:40+00:002 febbraio 2018|I’m a GreenCarer|0 Comments

Leave A Comment